IMMERSIONI RELITTO VALFIORITA

UNO TRA I RELITI PIU’ BELLI DELLO STRETTO
La nave in navigazione da Messina per Palermo viene attaccata e silurata dal sommergibile Britannico Ultor l’8 Luglio del 1943, quindi affonda spezzata in due tronconi. Il relitto giace su un fondo che va da 60 a 70 metri, per tre quarti in perfetta linea di navigazione, mentre la prua è riversa su un lato, con la coperta rivolta a NW. Per visitarla tutta sono necessarie almeno tre immersioni aperte solo a subacquei tecnici date l’elevata profondità e la durata.
E’possibile penetrare all’interno delle stive dove si trovano Jeep, motociclette, autocarri e munizioni.
La nave è abitata da grandi cernie (Epinephelus marginatus ), dentici (Dentex dentex), pauri (Sparus pagrus) e occasionalmente da astici (Homarus gammarus).

DATI TECNICI

  • Brevetto richiesto: Technical Deep Air o superiore
  • Grado di difficoltà: molto elevato
  • Correnti: presenti
  • Interesse biologico: elevatissimo
  • Interese fotografico: elevato

Per avere maggiori informazioni sulle modalità e condizioni contatta Faro diving Catania

Nome*
Cognome
Email*
Telefono
Oggetto
Messaggio